Il viaggio in Andalusia di Franco e la sua famiglia

racconti di viaggio-franco rosso

FRANCO CI RACCONTA IL SUO VIAGGIO IN ANDALUSIA

Cari viaggiatori, vi vogliamo raccontare la nostra vacanza :

SIVIGLIA – Abbiamo visitato Piazza di Spagna ed il suo meraviglioso parco (solo questo vale il viaggio), la Cattedrale di Siviglia (in origine era una moschea) dove riposa Cristoforo Colombo comprensivo di Giralda (torre-campanile dove dall’alto si domina la città), Archivio delle Indie,  Palazzo Reale di Alcazar con il suo enorme parco con tanto di giocoso labirinto fatto di siepi, il “fungo di Siviglia” cioè il Metropol Parasol che è la struttura in legno piu’ grande del mondo, consiglio di fare una visita anche nella chiesa della Macarena molto amata e venerata.

Siamo diventati dipendenti dalle tapas soprattutto nella Calle Calatrava, dove ci sono numerosi ristoranti tipici, con la modica cifra di 8-10 euro a testa si mangia benissimo e si esce con la pancia piena.

JEREZ DE LA FRONTERA – Città molto carina con le mura medioevali e la Cattedrale del Carmen. Pranzo squisito e consigliato alla Taperia del Meson nella Plaza del Arenal.

CÁDIZ O CADICE –   La visita alla imponente Cattedrale comprende oltre alla chiesa, la cripta, il campanile ed il relativo museo. Consigliato vivamente il Parco Genovese con il laghetto e la grotta. Abbiamo fatto il bagno nella spiaggia “La Caleta” molto frequentato dagli abitanti. Imponente il nuovo ponte “La Pepa” che collega la città con Puerto Real.

GIBILTERRA –  Abbiamo attraversato a piedi la pista dell’aeroporto, cosa strana ma allo stesso tempo curiosa aspettare che gli aerei passino, riaprire la strada e vedere il traffico di automobili e passanti attraversare la pista. Poi attraversando a piedi Main Street siamo arrivati alla funivia, che sale sopra la rocca dove si gode di una bellissima vista, ma siamo rimasti un po’ delusi perchè a parte le scimmie che vi abitano non abbiamo trovato un gran che.

TARIFA – Il punto piu’ a sud d’Europa, una stradina pedonale che divide Oceano Atlantico dal Mediterraneo, a soli 14 km dall’Africa. Molto emozionante con una vista a 360 gradi si vedono due continenti e due mari diversi. Molto amati dai surfisti perché è molto ventosa, la sabbia fine e qualche alga rendono morbida la sabbia anche dentro il mare. Stupenda.

PLAYA DI BOLONIA – Gratuita la visita ai resti romani delle rovine (in buono stato di conservazione) di Baelo Claudia, dove gli occhi godono della vista della spiaggia con la sua duna lunga 200 metri e larga 30 metri. La spiaggia libera incontaminata lunga 4 km, piena di turisti che via via diminuiscono verso la duna, vi svelo un segreto la terra argillosa (da bagnare prima di essere spalmata) vicino alla duna vi renderà la pelle liscia come un bambino, provare per credere.

EL PUERTO DI SANTA MARÍA – La nostra base era un carino appartamento al 12° piano, di cui si vedeva da una parte la piscina e dall’altra il mare con lo sfondo la città di Cadiz. Molto frequentato nel weekend, dispone di numerosi negozi e ristoranti dove passare la giornate e fare tardi la sera.

Con i ricordi nel cuore per questa vacanza indimenticabile, spero che questo vi serva come guida per le vostre avventure in questa terra tutta da scoprire.

 BUON VIAGGIO

NON PERDETEVI IL VIDEO DELLA NOSTRA VACANZA!

 

Contattaci

Ti risponderemo il più presto possibile!

Sending

©2020 Benvenuti In Andalusia. Tutti i diritti riservati

Log in with your credentials

Forgot your details?