ANDALUSIA, il Sud della Spagna

IL SUD DELLA SPAGNA

Cos’è? Ma soprattutto dove si trova l’Andalusia?

L’Andalusia è la regione più a Sud della Spagna. Ma per nostra esperienza quotidiana per molti è una grande sconosciuta!

La situazione più ricorrente: “Conosci la Spagna?” risposta “Molto bene! Sono stato diverse volte a Madrid e Barcelona!”

Se anche tu qualche volta hai dato questa risposta: siediti e rilassati. Dobbiamo darti una brutta notizia. Tanto bene la Spagna non la conosci! Perché? Perché devi visitare il Sud della Spagna!

“Si…ho sentito che è molto bello, ci devo venire prima o poi! Però come posso fare?”

Eccoci. Siamo qui apposta. Infatti a seguire troverai brevi informazioni sulle cose da sapere e da vedere di ciascuna provincia. Diciamo “brevi” perché l’Andalusia non è da leggere o da studiare, ma solo da vivere.

Scoprirai che oltre alle più note Siviglia, Malaga, Granada e Cordoba, ci sono anche altre province che attireranno la tua vena più turistica o forse quella più enogastronomica.

Mare o montagna, deserto o parchi naturali. Paesaggi per tutti i gusti, anche i più esigenti. Il Sud della Spagna trasuda storia in ogni dove. La musica è espressione dell’arte e della passione dei suoi abitanti, veri e propri protagonisti dell’immagine dell’Andalusia.

Una passione e un orgoglio della propria terra che è presente tanto nelle nuove, quanto nelle vecchie generazioni. Viaggiare in Andalusia significa arricchirsi dentro. Un’esperienza che vale per 100 viaggi e 1000 giorni di centro benessere. Una SPA a cielo aperto praticamente!

Quindi cosa aspetti? Carta e penna e inizia a prendere appunti su cosa vedere e cosa magari lasciare per un secondo viaggio. Perché una volta tornato non vediamo l’ora di sapere cosa ti è piaciuto tanto e cosa meno. Però non perdere tempo, perché l’Andalusia è molto più vicino di quello che credi!

E la prossima volta che ti chiederanno se sei mai stato in Spagna, risponderai “Claaaro que si! Sono appena tornato dall’Andalusia e non vedo l’ora di ritornarci!”

8 PROVINCE PER INNAMORARSI

L’Andalusia è composta da 8 province, ciascuna con caratteristiche proprie e ben diverse dalle altre. Per dire di conoscere “benino” tutte e 8 le province, avremmo bisogno di un bel po’ di tempo. L’Andalusia è infatti seconda per estensione solo alla regione “Castilla y León”.

Per capirci, da Huelva (provincia più occidentale) ad Almería (provincia più orientale) ci sono più di 500km di distanza! È quindi fondamentale scegliere al meglio le cose da vedere. Per sfruttare al meglio il tempo a tua disposizione, inizia a prendere nota delle cose essenziali da vedere per ogni città. Consulta la guida qui sotto!

Spiagge naturali e deserto: tutto in una sola provincia

Quale è il posto con più ore di sole l’anno in Europa? Dove si trova l’unico deserto del vecchio continente? A queste domande la risposta è una sola: visita la provincia di Almeria!

  • L’ Aeroporto di Almeria ha solo voli nazionali da Madrid e Barcellona. Facendo scalo potresti anche atterrare proprio ad Almeria. Gli aeroporti “vicini” raggiunti da voli diretti dall’Italia sono Malaga (232km) e Granada (177km)
  • Gli Eventi più importanti sono la Romería de la Virgen del Mar, Carnaval, Semana Santa, Cruces de Mayo, Moros y Cristianos de Mojácar, Feria de Almería
  • Non puoi fare a meno di assaggiare la jibia en salsaGurullos con conejoOlla de trigo, Migas, Plato alpujarreño, pescados y mariscos, tabernero, ajo colorao
  • Ci sono poi i paesini che non tutti conoscono e che per questo ti consigliamo!  Segnatevi con un bell’evidenziatore: Berja, Huércal-Overa, Mojácar, Níjar, Roquetas de Mar, Tabernas, Vélez-Blanco, Lucainena de Las Torres
  • Sulla Costa de Almería metti una cerchio su playas de los Muertos, playa de los Genoveses, playa de el Plomo e playa de el Monsul. Ce ne sono tantissime, ma un bagno in almeno una di queste, lo dovresti proprio fare
  • Gli itinerari da non perdere sono prevalentemente 2: Le Playas de Cabo de Gata e Ruta del desierto. Ci basta dire che la lunghezza di queste playas naturali è di 60 km. Esatto, abbiamo detto 60. La Ruta del desierto, è una bel modo per rievocare i film di Sergio Leone, tutti girati nel deserto della provincia di Almeria

L’Oceano e il Mediterraneo, il mare e la montagna, il flamenco e il vino. Possibile che nella provincia di Cadice ci sia tutto questo?

Cadice è la città più antica d’Europa. Il tramonto alla “Caleta” vale da solo il prezzo del biglietto aereo. Provincia piena di ricchezze e tradizione. Spiagge affascinanti a ridosso dell’oceano(e dell’Africa) e zone di montagna da visitare.

  • L’ Aeroporto di Jerez de la Frontera è l’aeroporto della provincia. Si trova a 40 km da Cadice ed è raggiungibile dall’Italia facendo scalo a Barcelona o Madrid. L’aeroporto di Siviglia si trova a un’ora di macchina
  • Il Carnavale di Cadice, la Feria e il Moto GP di Jerez sono tra gli eventi più famosi, non solo in Andalusia, ma proprio in Spagna
  • Non dimenticarti di provare una tapa di cazón en adobo, tortillita de camarones, e langostinos de Sanlúcar. Se poi siete molto curiosi di stomaco, ordinate anche urta a la roteña, huevas aliñás atún encebollado
  • Sul taccuino sottolinea bene Jerez de la Frontera. Per caratteristiche diverse, meritano di essere nominati tanti paesi. Segnati Arcos de la Frontera, Vejer de la Frontera, Setenil de las Bodegas, Medina Sidonia, Zahara de la Sierra, Olvera, Ubrique e Grazalema. La Linea de la Concepción è la città che confina con Gibilterra
  • La Costa de la Luz è una delle due finestre dell’Andalusia sull’ Atlantico. Tarifa, Conil de la Frontera, El Palmar, Zahara de los Atunes, Zahora, Caños de Meca sono le località di mare che ogni andaluso frequenta. El Puerto de Santa María, Chiclana, Sanlúcar de Barrameda, Chipiona sono i paesi di mare più vicini da raggiungere
  • Tra gli itinerari interessanti da vedere, sicuramente il tour dei paesi bianchi. Ai cultori dell’enogastronomia consigliamo due percorsi molto gustosi: il tour del vino e Brandy di Jerez e la rotta del tonno rosso

Un patrimonio storico enorme e colori da cartolina

Vedere Cordoba significa fare un salto indietro nel tempo. Un tempo capoluogo del mondo occidentale, dopo averla visitata vi rimarrà nel cuore per sempre.

  • L’aeroporto di Cordoba non ha voli. Gli aeroporti piú vicini raggiungibili sono Siviglia (132km), Málaga (168km), Granada (190km)
  • Eventi e festival per foto da incorniciare. Preparatevi a rimanere a bocca aperta per il Festival de los Patios, Cruces de Mayo, Concurso de Rejas y Balcones e la feria de Córdoba
  • Dovete provare: flamenquín cordobés, salmorejo, rabo de toro, jamón de los Pedroches, alcachofas a la montillana
  • Montoro, Priego de Córdoba, Iznájar, Almodóvar del Río, Palma del Río, Puente Genil, Montilla, Zuheros e Pozoblanco sono i paesi in cui fare una puntatina se avete tempo.
  • Tra i vari itinerari segnaliamo quello del vino Montilla-Moriles e i sentieri per la sierra de Cordoba

Una città da sogno dove l’Alhambra la fa da padrone

L’Alhambra di Granada è uno di quei posti da vedere almeno una volta nella vita. Andare per tapas è quasi obbligatorio. Se ami la neve, la Sierra Nevada è ciò che fa per te. Se ami il mare, la Costa Tropical è un bell’angolo di Mediterraneo.

  • L’Aeroporto di Granada è raggiungibile con voli diretti da Milano
  • Gli eventi da segnarsi sul calendario sono la Semana Santa, Cruces de Mayo, Corpus Christi, Festival de Otoño
  • Ricordati di assaggiare Piononos, trucha de Riofrío, tortilla del Sacromonte, remojón granadino, potaje de hinojos, choto al ajillo, plato alpujarreño
  • I paesi più caratteristici della provincia sono Pampaneira, Salobreña, Montefrío, Trevélez, Riofrío, Guadix, Alhama de Granada, Lanjarón, Motril, Almuñécar
  • La Costa Tropical è la parte costiera della provincia di Granada. Spiagge poco conosciute ai turisti, ma proprio per questo adatte a chi vuole stare in relax. Consigliamo di visitare Castell de Ferroplaya de Rijana, Almuñecar e Motril
  • Ricca di itinerari non sempre presenti sulle guide di Granada e dintorni. Annotati El Reino de Granada, Ruta por el Albaicín y el Sacromonte, Ruta de las Alpujarras

Mare, Gamberi e Jamon: ecco Huelva

Huelva è forse la provincia più sconosciuta. Geograficamente a ridosso del Portogallo, ha le spiagge più lunghe della Spagna. Ha un parco naturale tra i più belli della penisola, il Parque Nacional de Doñana. E inoltre scorre uno stranissimo fiume rosso chiamato come il vino rosso “Tinto”. Non male per essere la più sconosciuta delle province.

  • L’aeroporto più vicino è quello di Siviglia (90km)
  • Le feste e gli eventi principali di Huelva sono la Romería del Rocío, Fiestas Colombinas, Carnavale di Isla Cristina
  • Lo Jamon Iberico de Huelva e le Gambas Blancas sono da provare obbligatoriamente. Ripetiamo “obbligatoriamente”. Prodotti tipici da gustare sono anche coquinas, freson de palos e il choco
  • Per ragioni paesaggistiche, gastronomiche e non solo, suggeriamo di visitare: Almonte, Riotinto, Jabugo, Palos de la Frontera, Cortegana, Aracena, Moguer, Niebla, Aroche, Almonaster la Real
  • La Costa de la Luz ovvero “La costa della luce”. Chilometri di spiagge che si snodano lungo la costa arrivando fino a Tarifa (Cadice)Fate un salto a Isla Cristina, Punta Umbría, Mazagón, El Portil, Isla Canela, Islantilla, El Rompido, Matalascañas, Cartaya, Ayamonte
  • Non scartate l’idea di organizzare un percorso di assaggio dello Jamon Iberico. Quasi obbligatoria una visita al Parque Nacional de Doñana e a la Minas de Rio Tinto, per vivere la natura della provincia di Huelva

La capitale dell’Olio d’Oliva nel Mondo: Jaen

Quasi nessuno sa, che la maggior parte dell’olio d’oliva prodotto nel mondo arriva proprio da Jaen. Provincia ricca di paesaggi naturali e storia, Il Parque Natural de Cazorla, è stato dichiarato riserva della Biosfera per la Unesco.

  • Gli aeroporti più vicini a Jaen sono Granada (97km) Malaga (216km), Siviglia (241km)
  • Romería de la Virgen de la Cabeza, Fiestas de Moros y Cristianos, Feria de Jaén, Fiesta de la Aceituna sono gli eventi più importanti della provincia di Jaen
  • Ovviamente l’olio d’oliva è da provare perché è l’oro di questa provincia. I piatti tipici della tradizione di Jaen sono Pipirrana jaenera, migas, andrajos, guilindorro, papajotes, carne de monte, setas
  • Se vi trovate a passare per queste zone, fate un cerchio sulla cartina a questi paesi. Úbeda, Baeza, Cazorla, Andújar, Baños de la Encina, Alcalá la Real, Alcaudete, Castellar, Martos, Segura de la Sierra
  • Tra i vari tour che potete organizzare vi consigliamo quelli della Sierra de Mágina, ruta de los Castillos y las Batallas, ruta de los Olivares de Jaén, Sierras de Cazorla, Segura y las Villas

Mica è un caso, se la costa di Malaga è chiamata “Costa del Sol”

Malaga è una città piena di “encanto” e di energia. Molto tipico, è mangiare sardine cucinate in barche pieni di sabbia, ovvero gli “espetos“. La Costa del Sol è un luogo dove il tramonto del sole non è altro che l’inizio della serata.

  • L’aeroporto di Malaga ha voli diretti con Torino, Milano, Bergamo, Treviso, Roma, Venezia e Palermo
  • La Semana Santa, la Feria de Malaga e la Feria de Ronda. Eventi davvero imperdibili
  • Su tutti suggeriamo espeto de sardinas e boquerones fritos. Se poi hai ancora fame allora habas a la rondeña, fritura malagueña, ajoblanco, porra antequerana, mollete de antequera
  • Ronda è da visitare obbligatoriamente. Frigiliana, Antequera, Ardales, Archidona, Iznate, Jubrique, Comares, Teba meritano una puntatina. Juzcar è un paese tutto azzurro e non diciamo altro
  • Nella Costa del Sol è difficile cascare male. In ogni caso vi elenchiamo qualche località che merita un passaggio. Benalmádena, Manilva, Mijas, Casares, Nerja, Torremolinos, Marbella, Estepona, Torre del Mar, Vélez-Málaga, Rincón de la Victoria, Torrox
  • Per gli amanti del vino c’è la ruta del vino de Málaga. Se vuoi andare per musei, a Málaga città c’è da perdersi. Se sei più naturista allora il Parque Natural Sierra de las Nieves e ruta de Mudéjar è ciò che fa per te

A Siviglia, capitale dell’Andalusia, si respira aria di Spagna

Siviglia. La capitale dell’Andalusia. Un patrimonio immenso che va dall’arte alla storia, dalla musica alla gastronomia. Siviglia si può dire che sia il primo doveroso passo, per iniziare a conoscere l’Andalusia. Ma tutta la provincia, ha caratteristiche che difficilmente dimenticherai.

  • L’aeroporto di Siviglia ha voli diretti da Torino, Milano, Bergamo, Bologna, Pisa, Roma, Napoli, Bari e Verona
  • La Semana Santa e Feria di Aprile sono tra le manifestazioni più importanti di tutta la Spagna. Se viaggi a Pasqua o fine aprile, non puoi perderti questi eventi per nulla al mondo
  • C’è l’imbarazzo della scelta tra locali, ristoranti e bar di tapas. Nel nostro menù ci sono Huevos a la flamenca, pescaito frito, gazpacho, cola de toro, pavía de bacalao, migas con chorizo
  • Tra i paesi molto carini della provincia ci sono Carmona, Marchena, Osuna, Écija, Estepa, Santiponce, Cazalla de la Sierra, Utrera, Constantina, Arahal
  • Oltre a tutto ciò che offre la capitale ci sono anche itinerari molto interessanti. Il tour della Sierra Norte, ruta de los Vinos y Licores de la Provincia de Sevilla
  • Fai molta attenzione al caldo intenso dei mesi estivi

Ecco qui le nostre Guide per organizzare al meglio il tuo viaggio.

Guida di Viaggio

Organizza il tuo viaggio

Feste ed Eventi

Non ti perdere nessuno

Blog

Consigli, ricette, storie…

Contattaci

Ti risponderemo il più presto possibile!

Sending

©2018 Benvenuti In Andalusia. Tutti i diritti riservati

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account